Sono presenti 14744 news.

23/09/2022
RED HOT CHILI PEPPERS
Nel nuovo album ''Return of the Dream Canteen'', in uscita il 14 ottobre, ci sarà anche un brano dedicato a Eddie Van Halen

23/09/2022
CESARE CREMONINI
Il 28 ottobre uscirà ''Cremonini Live: Stadi 2022 + Imola'', doppio album dal vivo contenente un duetto inedito con Lucio Dalla

tutte le news


news - rassegna stampa

04/11/2008   SIMPLY RED
  Arriverà nei negozi il 14 novembre la raccolta definitiva 'The Greatest Hits 25'

Arriverà nei negozi venerdì 14 novembre la raccolta definitiva dei Simply Red "The Greatest Hits 25". Il doppio CD sarà anticipato dal singolo inedito "Go Now", in radio da questo venerdì, cover del brano omonimo dei Moody Blues. Venticinque anni, raccolti in 25 brani, che raccontano la storia di una delle band inglesi più amate dal pubblico di tutto il mondo. L'inconfondibile voce di Mick Hucknall, leader e fondatore del gruppo, fa da sfondo ad un album di canzoni senza tempo che rimarranno nella memoria di tutti. Gli estimatori del gruppo troveranno nei negozi anche un'edizione limitata della raccolta che comprende, oltre al doppio CD, un DVD con 25 videoclip e, separatamente anche il solo DVD in versione più estesa. I Simply Red poi nel 2009, anno del 25esimo anniversario del gruppo, inizieranno un lungo tour mondiale che vedrà la sua anteprima, già sold-out, il prossimo 3 dicembre alla O2 Arena di Londra. Poi una lunga serie di concerti che toccheranno Tailandia, Australia, Nuova Zelanda, Messico, Brasile, Cile e Stati Uniti (in calendario anche uno show alla Radio City Music Hall di New York). Poi il ritorno in Inghilterra con 10 tappe per proseguire negli altri paesi europei. In Italia, al momento, sono previste solo due date a Milano (il 16 e il 17 maggio al Teatro degli Arcimboldi). Questo sarà l'ultimo tour del gruppo, dopo il quale i Simply Red si scioglieranno definitivamente anche se come ha detto lo stesso Mick Hucknall è improprio parlare di scioglimento: "Come potrei separarmi da me stesso?". I Simply Red, campioni del pop-soul, ricopriranno per sempre un posto d'eccellenza nella storia musicale mondiale. La loro carriera è costellata di successi indimenticabili come "Stars", che in Inghilterra è stato l'album più venduto per due anni consecutivi. Con i loro 10 album in studio hanno venduto un totale di 50 milioni di copie collezionando innumerevoli e prestigiosi riconoscimenti tra i quali 3 Brit Award, 2 Ivor Novello e un Mobo Special Achievement. Inoltre, sono state una delle pochissime band inglesi a raggiungere il primo posto delle classifiche americane. E proprio con il pubblico americano i Simply Red hanno avuto sempre un rapporto privilegiato. Complice del successo è sicuramente la straordinaria voce di Hucknall, riconosciuto tra i più grandi cantanti soul inglesi di sempre. Una qualità rara per un cantante d'Oltremanica, nato e cresciuto a Manchester, che lo accosta alla tipica espressività emotiva delle più grandi voci soul americane. Ma la forza di Mick Hucknall è quella di avere creato uno stile personalissimo, inconfondibile, che lo rende unico. Accanto a queste qualità c'è lo straordinario talento nello scrivere canzoni. Tutto questo emerge con forza nella raccolta in pubblicazione in brani come "Holding Back The Years", "The Right Thing", "A New Flame" e "You've Got It". E reinterpretando canzoni di altri come "Money's Too Tigh To Mention" (che segnò l'esordio della band), la ballata di Harold Melvin "If You Don't Know Me By Now", "Night Nurse" della leggenda del reggae Gregory Isaac, "The Air That I Breathe" degli Hollies e "You Make Me Feel Brand New" degli Stylistics. Simply Red, è il rosso che ha fatto da filo conduttore per Mike: dal colore dei suoi capelli, della sua squadra del cuore (Manchester United), alla preferenza politica, ma soprattutto è il colore della passione. Dopo questa esperienza Hucknall cercherà nuove strade, l'evoluzione di una carriera eccezionale. Come nel lontano 1976 quando Mick fu una delle 42 persone presenti al leggendario concerto dei Sex Pistols al Manchester Free Trade Hall. Esperienza che lo portò a fondare il suo primo gruppo, i Frantic Elevators, con i quali per sette anni ha sfornato new wave prima di far riaffiorare la passione per il soul e il R&B. Proprio una successiva registrazione di "Holding Back The Years" dei Frantic Elevators, ha permesso a Hucknall nel 1986 di arrivare al numero uno della classifica americana. (Music Link)