Sono presenti 14467 news.

07/12/2021
SLASH
Il singolo ''Fill My World'' anticipa il suo nuovo album ''4'', ancora insieme a Myles Kennedy, in uscita l'11 febbraio

05/12/2021
STEVE VAI
Sarà pubblicato il 28 gennaio il suo decimo full-length ''Inviolate''

tutte le news


news - rassegna stampa

28/12/2008   U2
  Larry Mullen jr. prende le distanze dal Bono 'politico': 'è raccapricciante...'

Forse "sporcarsi le mani" come ha fatto Bono, incontrando più volte i leader mondiali per esortarli alla solidarietà verso i paesi poveri, non paga così tanto, se persino uno dei più vecchi amici del cantante, il batterista degli U2 Larry Mullen Jr. (foto), prende le distanze da questo modo di agire. Intervistato dalla rivista musicale Q Magazine, Mullen non le ha mandate a dire, attaccando frontalmente l'ex primo ministro britannico Tony Blair e il presidente USA uscente, George W. Bush (i principali responsabili della guerra in Iraq), definendoli senza mezzi termini dei "criminali di guerra". E ha rincarato aggiungendo che, vedere Bono mischiarsi con quei due gli ha provocato "raccapriccio": "Tony Blair è un criminale di guerra e penso che dovrebbe essere trattato come tale. Quando vedo lui e Bono come amiconi non mi piace per niente... Se credo che anche George Bush sia un criminale di guerra? Forse, ma la differenza tra lui e Tony Blair è che Blair è intelligente. Lui non ha scuse per quello che ha fatto". Mullen ammette che Bono "è preparato ad usare il suo peso di persona famosa, a un grande costo per sé stesso e la sua famiglia, per aiutare la gente. Ma da persona che osserva da fuori, la cosa mi fa raccapricciare". (Music Link)