Sono presenti 13639 news.

17/11/2019
THE BEATLES
Per la scienza ''Ob-La-Di, Ob-La-Da'' è la canzone perfetta!

15/11/2019
THE KILLERS
Annunciano il nuovo album ''Imploding the Mirage'' per la prossima primavera

tutte le news


news - rassegna stampa

01/06/2009   JIMI HENDRIX
  Sarebbe stato ucciso dal suo manager Michael Jeffrey!

A quasi quarant’anni dalla morte di Jimi Hendrix, avvenuta nel 1970, emerge una nuova tesi su quanto accadde in quella notte di settembre a Londra. James "Tappy" Wright, un ex roadie di Hendrix, afferma in un libro che il leggendario chitarrista fu assassinato dal suo manager che così incassò milioni di dollari della polizza assicurativa. Wright afferma che fu lo stesso manager, Michael Jeffrey, a confessargli il fatto mentre era ubriaco. L’uomo avrebbe infilato pasticche nella bocca di Hendrix e poi gliele fece ingoiare con parecchio vino rosso. Jeffrey temeva che Hendrix volesse abbandonarlo come manager. Il libro si intitola “Rock Roadie” e nella sua confessione l’ex manager avrebbe aggiunto di aver guadagnato più con la morte del chitarrista che con la sua musica da vivo. La polizza assicurativa valeva infatti 2 milioni di dollari, che Jeffrey non fece in tempo a godersi perché due anni dopo morì in un incidente aereo. Hendrix fu trovato morto all’Hotel Samarkand di Londra nella camera di Monika Dannemann, una donna che aveva conosciuto solo pochi giorni prima. Monika era uscita ed Hendrix era solo quando arrivò l’ambulanza. La causa ufficiale del decesso fu intossicazione da barbiturici e soffocamento per vomito. John Bannister, il medico che si occupò di Hendrix una volta arrivato all’ospedale, confermò nel 1992 di aver trovato enormi quantità di vino rosso nello stomaco e nei polmoni di Hendrix ma non nel suo sangue. (Music Link)