Sono presenti 1058 interviste.

04/08/2022
MARCH
''In italiano sono ancora più serio e impegnato anche nelle canzoni più orecchiabili...''

02/08/2022
FELIX ROVITTO
''A volte autoimporsi regole e limiti può essere uno stimolo per nuove idee...''

tutte le interviste


interviste

17/05/2022   IL METZ
  ''Cercare i miei suoni e la mia via musicale… che poi è sempre in evoluzione...''

Dal 6 maggio 2022 è in rotazione radiofonica “Fulmine nero” feat. Davide Borri, il nuovo singolo de Il Metz, disponibile sulle piattaforme digitali dall'8 aprile. “Fulmine Nero” è una canzone che parla della voglia di evadere dalla città. Il Fulmine nero è un fenomeno fisico unico che qui rappresenta l’unicità delle persone, una potenza così forte da cambiare colore al cielo. I suoi occhi illuminano il buio se li guardi nella notte. Spiega l'artista a proposito del brano: "Viviamo in una società globale dove ogni tanto ci dimentichiamo quanto la singola persona sia importante per il bene di tutti gli altri".

Hai voglia di raccontarci un po’ chi sei? ''Ciao, sono Matteo, un cantautore, musicista e producer di Milano. Ho abitato qualche anno a Genova, dove ho avuto un gruppo per anni con cui ho fatto molte cose; a Genova tutti gli amici mi chiamano da sempre Il Metz, ehehe... da qui il nome facile facile''.

Come è nata l’ispirazione per il tuo ultimo singolo? ''Il mio ultimo singolo si chiama ''Fulmine Nero''. Il testo del brano l’ho scritto una sera in un bar in P.ta Venezia. In effetti la canzone rispecchia molto quel quartiere. E’ un posto che mi piace di Milano. Poi Davide Borri ci ha buttato sopra 'ste rime paurose e da li è nato il brano. Chiaramente dedicato ad una donna, però l’idea nasce anche da un documentario che avevo visto su un fenomeno atmosferico detto fulmine scuro o nero. Mi ha affascinato il fatto che fosse al contrario di un fulmine normale e quindi una cosa unica e molto rara, che cambia colore al cielo quando la vedi (cit. :-))quella sera l’ho incontrata mi è capitat...o ahahah''.

Che cosa ascolti quando non sei impegnato nella creazione di un nuovo pezzo? ''Ascolto tantissima musica differente. In questo ultimo periodo sono in fissa con FKJ e con l’ultimo di Kendrick Lamar, però per dirti ascolto nello stesso modo la musica classica o la musica orchestrale in generale. Per esempio, ultimamente un sacco di Debussy :-)''.

Che cosa possiamo aspettarci dal futuro di Il Metz? ''Mah, sicuramente tante canzoni. Ho un sacco di materiale in cantiere, progetti che stanno nascendo anche insieme ad alcuni amici. Comunque sì, voglio scrivere e continuare a cercare i miei suoni e la mia via musicale… che poi è sempre in evoluzione''.