Sono presenti 1271 interviste.

19/04/2024
ETTA
''Esporti come artista ti connette ad una parte interiore molto intima e sensibile, che può essere minata da chiunque...''

18/04/2024
SONIA VETTORATO
''Siamo un Paese estremamente arretrato in fatto di cultura musicale, e c’è poco rispetto per la figura del musicista...''

tutte le interviste


interviste

23/12/2022   ELISABETTA ARPELLINO
  ''Scrivere canzoni è diventato terapeutico, per guarire le mie ferite...''

Fuori da venerdì 9 dicembre 2022 il nuovo singolo di Elisabetta Arpellino dal titolo ''Senza Fondo''. La cantautrice astigiana è attiva sulla scena musicale dal 2019 e con questo brano ci accompagna nel suo mondo interiore, parlandoci delle sue fragilità e delle sue insicurezze. Un nuovo capitolo musicale che segue il singolo ''L'Amore Cos'è'' e che anticipa l'uscita del suo secondo EP che vedrà la luce nel corso del nuovo anno.

Hai voglia di raccontarci un po’ chi sei? ''Sono Elisabetta Arpellino e sono una cantautrice. Sono originaria del Piemonte ma da qualche anno vivo a Milano dove mi sono trasferita per motivi di studio. La musica ha sempre fatto parte della mia vita da che ricordo, ed è sempre stato quello che avrei voluto fare “da grande”. Ho iniziato a scrivere canzoni a 11 anni per comunicare le mie emozioni; scrivere canzoni è diventato terapeutico per guarire le mie ferite, ma anche per raccontare ciò che solo con le parole mi è difficile dire''.

Come è nata l’ispirazione per “Senza Fondo”? ''“Senza Fondo” nasce dopo che, in una lezione di scrittura creativa nell’accademia che ho frequentato, il mio insegnante mi disse che non era possibile che avessi provato tutta quella tristezza. Da qui nasce il ritornello “E cosa vuoi da me Se non riesco a dirti che Ho provato una tristezza senza fondo, E cosa vuoi da me Se non riesco a raccontarti, chi sono veramente E appaio sorridente”. E da questo ritornello, attraverso una mia autoanalisi, cerco una spiegazione a questa tristezza difficile da spiegare, dalla consapevolezza che la realtà non è come quella delle fiabe, fino ad arrivare a raccontare dei muri che ho costruito per proteggermi''.

Che cosa ascolti quando non sei impegnata nella creazione di un nuovo pezzo? ''Ascolto molte cose, mi piace scoprire sempre nuova musica, sicuramente tra i miei ascolti abituali ci sono Niccolò Fabi, Emma Nolde, Fabrizio De Andrè, Willie Peyote, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Brunori Sas, e in realtà molti altri: Bon Iver, Rose Cousins, potrei andare avanti e dirti tanti altri nomi''.

Che cosa possiamo aspettarci dal futuro di Elisabetta Arpellino? ''Con l’anno nuovo uscirà il mio secondo Ep che spero di riuscire a portare live in giro, nel mentre continuerò a scrivere e ricercarmi, e a piccoli passi spero di raggiungere sempre più persone con la mia musica''.