Sono presenti 304 interviste.

18/09/2018
ROBERTO BINETTI & PACHO ROSSI
''La musica è sacra, esiste anche senza di noi...''

20/07/2018
LUCA SALMASO
''Ho voluto scrivere quello che mi ha fatto male, per liberarmene...''

tutte le interviste


interviste

22/07/2015   EDEA
  'La musica ha il potere di far cambiare direzioni, e percorrere strade differenti...'

"Dall 'Africa " è il tuo primo album e vanta già collaboratori d' eccezione! Ce ne parli? ''Si, "Dall' Africa" è da poco uscito su tutti i principali Digital Stores, edito dall' etichetta indipendente Verba Manent Music, di proprietà del grande autore italiano Vincenzo Incenzo, e supportato da Fonopoli. Un disco nato dalla genialità di Lorenzo Sebastianelli e di Alessandro Colapicchioni per la parte musicale e dallo stesso Vincenzo Incenzo per i testi. In "Dall' Africa" invece, brano che intitola l'album, ho l' onore di avere alle chitarre una leggenda della musica internazionale, Phil Palmer, mentre il videoclip ufficiale è stato girato da Duccio Forzano (regista di "Che tempo che fa " e delle ultime due edizioni del Festival di Sanremo). Il video è visibile alla pagina https://www.youtube.com/watch?v=eVAX6a_GOlc''. Hai un curriculum molto ricco, che include esperienze importanti, come la vittoria di Sanremolab nel 2008... ''Eh già... nel 2008 ho davvero sfiorato il palco dell' Ariston, vincendo Sanremolab con Arisa e Simona Molinari. Successivamente, ho aperto i concerti di Piero Pelù, Gatto Panceri, Piero Mazzocchetti e Donatella Rettore... e partecipato alle fasi finali di X Factor, andate in onda su Rai Due... e cantato di fronte a maree di persone, piazze che contavano oltre 20 mila presenze! Insomma, ne ho fatta d' esperienza, che mi ha formata e che oggi mi ha portata a questo mio nuovo progetto''. Quanto è importante l’Africa nella tua vita e nelle tue canzoni? ''L'Africa è l'altra metà della mia identità, che mi serve per equilibrarmi e bilanciare l'altra mia metà, quella italiana. Entrambe mi arricchiscono, e l'Africa la sento dentro in maniera profonda: i suoi suoni, colori e tutto quello che è il suo fascino, ho voluto tutti racchiuderli in questo mio nuovo lavoro. Impossibile non parlare dell' Africa, com'è impossibile ignorare tanta bellezza!''. Credi che la musica possa avere ancora oggi una funzione sociale? ''Certo, la musica è un veicolo, un mezzo efficace ed efficientissimo, attraverso il quale si accede direttamente dalla porta d'accesso del cuore! Impossibile ignorare un messaggio proveniente dalla musica, arriva anche se si è assorti in altri pensieri, se si hanno altri obiettivi. La musica ha il potere di far cambiare direzioni, e percorrere strade differenti. Come vedete, sono profondamente convinta del potere della musica, di quel che può riuscire a fare''. Qual è il messaggio che vuoi lanciare attraverso la tua musica? ''In "Dall' Africa" affronto diverse tematiche, si toccano argomenti di apertura, di uguaglianza, di libertà, fino ad arrivare ai temi d’amore più profondi, sia in lingua italiana che in lingua inglese. Insomma, un lavoro proprio “internazionale”, tipico nella musica estera, ma in Italia assolutamente inusuale. Mi piace descrive questo mio primo album con la parola “meticcio”, oppure “contaminato”, perché racchiude in sé molti stili e generi diversi''. Qual è l’artista con cui vorresti collaborare in futuro? ''In molti mi hanno fatto questa domanda! Rispondo ormai con certezza, che mi piacerebbe tantissimo duettare con Tiziano Ferro, perché credo che la sua voce abbia più o meno le stesse caratteristiche della mia: profonda sui bassi, ma anche estesa. Si, mi piacerebbe davvero tanto collaborare con lui!''. Sappiamo che sei molto attiva sui social! In che modo i nostri lettori possono mettersi in contatto con te, e seguire i tuoi aggiornamenti? ''E' molto semplice! Basta connettersi al mio sito internet, www.edealive.it, per leggere la mia bio completa, ascoltare la mia musica e vedere tutti i miei videoclip! E, sempre dal mio sito, potrete connettervi a tutti i miei principali social e pagine. Vi aspetto!''.