Sono presenti 1267 interviste.

09/04/2024
MAZMA RILL
''La continua ricerca di nuovi approcci musicali, nuove melodie, nuovi suoni..''

09/04/2024
BETA LIBRE
''Arrivare ad anime alle quali la mia musica risuoni nel profondo...''

tutte le interviste


interviste

13/07/2023   TIZIO BONONCINI
  ''Gioco coi concetti, stiracchiandoli, allungandoli, facendo camminare i pensieri in equilibrio su un filo, per vedere se resistono...''

Un titolo emblematico, visionario e decisamente acido nei suoi spigoli: “Tutto il mondo è un palcOSCENO” è il nuovo disco di Tizio Bononcini, cantautore che ha sempre rivolto grandissima cura alla parola, al suono delle liriche, alle sue melodie... ottimi anche i video con cui dimostra ulteriore attenzione per il prodotto nel suo insieme. Un disco che vede anche diverse collaborazioni come Roberta Giallo e Giacomo Toni: la critica sociale in una denuncia ironica e spietata come dentro “Notiziario” o “Uomo macho”, oppure anche dal peso romantico come nell’ultimo prezioso singolo “Mischiacolore”. Un artista da tenere sotto l’occhio del mirino attento dell’arte che ancora resta alta nella nostra nuova canzone d’autore…

Un disco nuovo… nuovo come il tempo che viviamo o come le idee, vecchie ma sempre attualissime (purtroppo)? ''Mmmh, sembra una domanda alla Marzullo! 😅 Provo a rispondere... Fare musica pop veramente nuova penso sia assai complicato. Tant'è vero che va sempre più di moda rifarsi smaccatamente a stili del passato. Che non è mica un male, eh. E' segno dei tempi, credo. Idee vecchie fanno buon brodo, dice il proverbio. Credo. Il mio tentativo (spero non troppo vano) è fare un teatro-canzone che, pur ispirandosi ovviamente ai mostri sacri italiani coi quali sono cresciuto, abbia un diverso abito e diversa modalità comunicativa. I miei pezzi non suonano come Jannacci, e soprattutto quelli del nuovo album sono lontani da un Giorgio Gaber. Eppure la matrice dovrebbe essere la stessa, ma vestita in modo diverso''.

Il futuro per Tizio Bononcini? Che dizionario avrà? E che suoni anche? ''Non ne ho idea, adesso. Sono passati 6 anni dall'album precedente... ho dei tempi di azione eterni, lo so. Ma il dizionario sarà il mio, come sempre. Gioco con le parole, da sempre. E coi concetti, stiracchiandoli, allungandoli, facendo camminare i pensieri in equilibrio su un filo, per vedere se resistono. Ho idea di fare un album di cover ukulele e voce. Ecco, l'ho detto''.

Elettronica? Al di là di arrangiamenti vari, arriverà anche per te il tempo di far fare ai computer il mestiere dell’uomo? ''Io non sono mai al passo coi tempi. Tant'è vero che ho usato l'elettronica nelle mie canzoni adesso, che si usa da decenni. Come diceva Oscar Wilde, ad essere al passo coi tempi si rischia di finire fuori moda velocemente. Far scrivere le canzoni al computer di per sé non ha senso. Per come intendo io lo scrivere canzoni: la necessità espressiva e comunicativa. Potrebbe invece essere utile far scrivere all'AI le hit dell'estate. Tanto quelle durano mezza stagione, si fanno in catena di montaggio e possono essere comodamente automatizzate. Ci sta!''.

Roberta Giallo e Giacomo Toni. Scelte che hai fatto perché…? Sei partito dalla canzone o dal personaggio? ''Sono partito assolutamente dalla canzone. Mentre suonavo e risuonavo quelle canzoni a casa, nelle loro versioni embrionali, mi sono venute in mente le loro voci. Mi veniva quasi da provare a imitarli (goffamente, ovviamente). Ad un certo punto ho detto: tanto vale chiamare l'originale! E per fortuna le canzoni sono piaciute e hanno accettato il featuring''.

Dal vivo? Come, dove e quando? ''Il come... beh, venite per saperlo! Si fa del sano pop-cabaret! Il dove e quando assolutamente sì. Ecco qui le prossime date (in aggiornamento, seguitemi sui social e tenete d'occhio il mio sito, che aggiorno sempre www.tiziobononcini.it):
13 luglio, Rubiera RE, Festival Via Emilia
15 luglio, Zola Predosa BO, Mostarda #22
16 luglio, Spilamberto MO, Spinalamberto
29 luglio, Castel di Casio BO, BorgoSound
6 agosto, Gavazzana AL, Gavazzana Blues