Sono presenti 304 interviste.

18/09/2018
ROBERTO BINETTI & PACHO ROSSI
''La musica è sacra, esiste anche senza di noi...''

20/07/2018
LUCA SALMASO
''Ho voluto scrivere quello che mi ha fatto male, per liberarmene...''

tutte le interviste


interviste

16/09/2015   PUNKOSCENICO
  'Il panorama musicale italiano filtra, normalizza ed uniforma tutto quello che passa sotto le sue mani...'

Nuova uscita discografica per i Punkoscenico, formazione Punk Rock milanese. Un nuovo disco dal titolo alquanto particolare: “Io porto la birra voi portate la sete”, che esce a circa 3 anni di distanza dal precedente "Ci vediamo stasera e ho già mal di testa". Come sono nate le tracce che ascoltiamo nel nuovo lavoro? Come avete lavorato alla composizione delle stesse, sia a livello musicale che per quanto riguarda i testi? ''Partiamo dal titolo che, come da nostra tradizione, è stato estratto da uno scambio di e-mail del gruppo. Stavamo prendendo accordi per la strumentazione di un live, e di fronte all'annosa questione del chi porta cosa, qualcuno ha tagliato corto dicendo: "Io porto la birra voi portate la sete". Il disco comunque ha iniziato a prendere forma dal settembre 2014 con l'arrivo della seconda chitarra, Twist, come ultimo elemento della nuova line-up, preceduto dall'inserimento di Nitro alla batteria e Che alla chitarra. Una volta al completo ci siamo messi d’impegno in sala prove lavorando e arrangiando i brani di Zanko, Verme e Twist!''. Il nuovo disco continua il discorso musicale intrapreso con l’album precedente ma non mancano le novità. Ad esempio un cambio di formazione tra il primo e il secondo disco. Come ha influito questo sulla stesura delle nuove tracce? ''Senza fare confronti tra vecchio e nuovo, abbiamo sempre suonato con ottimi musicisti, solo che a volte una squadra, anche se formata da buoni elementi, non funziona come dovrebbe. Il cambio ha portato nuove idee e un modo diverso di comporre, perché tutti gli elementi sono molto più coinvolti negli arrangiamenti e il risultato finale ne ha indubbiamente guadagnato''. Molto divertente è anche la copertina del nuovo disco, una sorta di ultima cena in chiave 2.0 a base di pizza. Come è nata questa idea? ''Era da parecchio tempo che la frase "Io porto la birra voi portate la sete" ci suggeriva immagini "mistiche" per la copertina del disco, e alla fine ha vinto questa. Era la sera della registrazione del videoclip, avevamo finito di cenare e il quadro ha preso forma. Hai detto bene: un'ultima cena 2.0 con pizza, birra, cellulari e sigarette; abbiamo giocato con i nostri nomi per la posizione degli apostoli, e con l'insospettabile Giuda che offre da accendere a Gesù, interpretato nella foto da Daniele Tiano, il regista''. Forte è sempre il legame con la scena classic punk da cui prendete spunti e ispirazioni. Se doveste citare alcuni nomi che in modo diverso nel tempo vi hanno influenzato, chi ci potreste indicare? ''Se venissi in sala prove con noi ti renderesti conto che gli artisti nominati più spesso sono l'improbabile binomio Ramones e Alberto Camerini. Per il resto, poi, ognuno qui ha portato del suo e parliamo di Bad Religion, Derozer, Punkreas, Gerson, Porno Riviste…''. Il primo singolo che anticiperà l’uscita di “Io porto la birra voi portate la sete” sarà “Sereno e disperato”. Come mai avete scelto questo pezzo come primo assaggio del nuovo lavoro? ''"Sereno e disperato" è sicuramente il simbolo di quel che di nuovo è arrivato nei Punkoscenico, ed è il biglietto da visita perfetto per l'album: é un pezzo diretto che dice in faccia quello che una persona è, e a parere nostro entra in testa a tal punto che ci si sorprende a canticchiarla in continuazione''. A chiudere il vostro disco troviamo una nuova versione di “Allergico”, traccia tratta dal vostro primo EP. La tematica di questa canzone è molto interessante. Qual è la vostra personale visione dell’attuale scena musicale italiana? ''Abbiamo ripreso "Allergico" perché è una canzone che ci sta molto a cuore e le abbiamo voluto donare nuova vita in questo disco. Nel testo ''ce la prendiamo'' con un solo artista (Gigi D'Alessio, n.d.r.), ma il protagonista indiscusso è in realtà il panorama musicale italiano che filtra, normalizza ed uniforma tutto quello che passa sotto le sue mani. E tanta gente che dice di amare la musica purtroppo si accontenta di quello che propongono radio e tv senza cercare altro. Non è presunzione, non vi stiamo dicendo: “Ascoltateci perché siamo bravi anche se non ci passano in radio”, quello che suggeriamo di fare a queste persone è, ogni tanto, quando sentono un brano che piace ma non lo conoscono (perché non lo trasmettono quaranta volte al giorno sulla loro radio preferita), di fermarsi un secondo a capire chi sia ed ascoltare che cos'altro abbia da proporre. Poi, tornando a bomba sul cantante protagonista della canzone, davvero, credeteci: non abbiamo nulla contro di lui, grande artista, non siamo qui a giudicare; alla fine anche il signor Scottex è diventato ricco vendendo carta igienica!''. Il vostro disco sarà disponibile in preorder su ITunes a partire dal prossimo 18 Settembre 2015, mentre la Release Digitale è stata annunciata per il 25 Settembre 2015. Il 19 Settembre però vi aspetta una serata importante al TNT Club di Milano in cui presenterete in anteprima il nuovo album dal vivo. Una serata che non sarà solo un concerto ma una vera e propria festa con tanti amici a completare il cast artistico. Che cosa ci avete riservato per la serata del 19 settembre? ''La serata del 19 settembre è nata non solo per presentare il disco, ma anche per ringraziare tutte le persone che lo hanno reso possibile. Per questo abbiamo cercato di organizzare una grande festa, portando con noi altri artisti, ma non vogliamo anticipare nulla: bisognerà esserci per poter vedere tutto!''. Prossimi progetti nell’immediato futuro dei Punkoscenico? ''Avete sentito che il 17 ottobre suoniamo con i Punkreas? Ah ah ah, dopo potremmo anche ritirarci a vita privata. :-) Comunque nei prossimi mesi ci concentreremo sicuramente sulla promozione del disco, controllate le prossime date sulla nostra pagina Facebook!''.