Sono presenti 1267 interviste.

09/04/2024
MAZMA RILL
''La continua ricerca di nuovi approcci musicali, nuove melodie, nuovi suoni..''

09/04/2024
BETA LIBRE
''Arrivare ad anime alle quali la mia musica risuoni nel profondo...''

tutte le interviste


interviste

06/02/2024   AlCe
  ''Ci sono tematiche come l’ecologia e l’esperienza spirituale (religiosa o laica che sia) che possono migliorare la nostra esistenza...''

Come nasce il tuo progetto musicale? ''Nasce dalla voglia di far conoscere al grande pubblico la possibilità di essere artisti musicali senza per forza essere “maledetti”. Ci sono tematiche come l’ecologia e l’esperienza spirituale (religiosa o laica che sia) che possono migliorare di gran lunga la nostra esistenza''.

Sui tuoi social abbiamo notato che indossi sempre una maschera: come mai questa scelta? ''E’ una specie di spirito guida che arriva da un’altra dimensione, per portare conoscenze e fare esperienze qui sulla terra''.

Di cosa parla “Tisana”? ''Della piacevolezza di prenderci un momento di relax per noi stessi per affrontare le sfide di tutti i giorni. Davanti ad una tazza fumante mi sono detto: che c’e’ di meglio di una tisana, che cosa vuoi che voglia di più?! Tisana, che cosa vuoi che faccia... e tutte le altre frasi che sono nella canzone. C’è il titolo di un libro del Maestro di vita Thich Nhat Hanh che recita: quando bevi il tè stai bevendo nuvole. E’ poetico e al tempo stesso ci dà l’idea di quanta interconnessione ci sia tra noi, gli altri e la vita''.

Ci sono degli artisti ai quali ti ispiri per il tuo progetto musicale? ''Sono molti, segnalo i più rappresentativi: Beatles, Genesis, Talking Heads, Pink Floyd, Neil Young, Bob Marley, Manu Chao, Mozart, Bach, Cacciapaglia, Enya, Bregovic… Cantautorato in generale, Battisti, Battiato, De Andrè, De Gregori, Daniele, Gaetano, Silvestri, Cisco, Caparezza… Mi ispirano tutti''.

Ti vedremo in concerto da qualche parte prossimamente? ''Se arrivano degli inviti interessanti volentieri, serve aiuto, non è facile organizzarsi per delle serate, ci vuole un gran lavoro di preparazione, però si puo’ far tutto''.