Sono presenti 1296 interviste.

19/06/2024
GIPO GURRADO
''I miei spettacoli sono un tentativo di portare il genere Musical da qualche altra parte rispetto ai prodotti di importazione...''

18/06/2024
MAZMA RILL
''Gli anni '90, le chitarre distorte, le voci urlate che cercano di gridare al mondo tutto il malessere di quegli anni...''

tutte le interviste


interviste

04/06/2024   MAREA
  ''Le melodie arrivano all’improvviso e, con la medesima velocità, possono sfuggire dalla mente...''

Marea torna al francese con questo brano romantico, scritto di getto durante una breve vacanza a Parigi a fine ottobre 2023 quando l'ispirazione è arrivata "come un fiume in piena", durante una passeggiata lungo la Senna. Il testo è autobiografico: ”Perché, in fondo, sono anch'io un'inguaribile romantica". Le chanteuses francesi hanno una lunga tradizione nel trasmettere emozioni attraverso le loro canzoni d'amore. Partendo dalle prorompenti Edith Piaf o Joséphine Baker e arrivando alle moderne Francoise Hardy, o Carla Bruni, artiste che hanno incantato il mondo con le loro voci sensuali e le parole poetiche che celebrano l'amore in tutte le sue sfaccettature. Con canzoni che variano dall'intimo e malinconico al giocoso e romantico, le chanteuses francesi hanno saputo catturare l'essenza dell'amore in modo unico e indimenticabile. Attraverso le loro melodie incantevoli e le parole toccanti, queste donne hanno reso omaggio all'amore in tutte le sue forme, rendendo le loro canzoni un punto di riferimento per gli amanti di tutto il mondo.

Come è nata l’ispirazione per il tuo nuovo singolo “Je T’Aime”? ''A fine ottobre dell’anno scorso sono stata qualche giorno a Parigi, avevo voglia di respirare quei luoghi che non vedevo da tempo, passeggiare per i viali e lungo la Senna: ed è proprio durante una di queste “promenades” che è arrivata l’ispirazione''.

Quali sono le chanteuses francesi che più ti hanno influenzato nella tua carriera? ''Ti sembrerà strano ma ho una preferenza al maschile per quanto concerne la musica francese: sin da piccola, ho amato le canzoni di Charles Aznavour. La sua musica e, soprattutto, la sua voce, hanno accompagnato la mia infanzia e non solo. Negli ultimi anni ho potuto apprezzare molto Gims (Maitre Gims) che con i suoi brani moderni e, al contempo, melodico-struggenti, mi affascina e ipnotizza''.

In che modo il tuo background musicale e le tue influenze giovanili hanno contribuito al tuo stile attuale? ''Credo che la musica ascoltata sin da piccola, oltre che tutta quella che nel tempo ho potuto apprezzare declinata nei vari generi, rap compreso, mi abbia costruita. Inoltre, grazie alle lezioni di canto, ho imparato a conoscere artisti che, sino a quel momento, non avevo ancora considerato: di questo non finirò mai di ringraziare la mia insegnante''.

Come descriveresti il tuo processo creativo quando scrivi e componi nuove canzoni? Ci sono particolari routine o rituali che segui? ''Le melodie arrivano all’improvviso e, con la medesima velocità, possono sfuggire dalla mente. Alfine di non perdere quell’attimo, vocalizzo registrandomi al telefono. Appena posso, chitarra in mano, scrivo gli accordi. Non sempre questa sequenza è fattibile nell’arco di pochi attimi poiché l’ispirazione arriva quando meno te l’aspetti. Il testo, invece, lo scrivo in un secondo momento''.

Puoi parlarci del significato del tuo pseudonimo "Marea" e di come rappresenta la tua musica? ''Marea è legato al mio amore per l’Oceano, in particolare quello che bagna le coste del Calvados in Normandia. Nel 2011, appena arrivata là per la prima volta, ho capito che ero arrivata a casa''.

Hai lavorato con molti musicisti e arrangiatori di fama nazionale e internazionale. Come queste collaborazioni hanno influenzato il tuo sviluppo artistico? ''Ogni singolo musicista ed arrangiatore mi è stato d’insegnamento, ogni personalità ha avuto il proprio peso specifico per questo sono grata a ciascuno di loro. Oggi lavoro con Songbox e sono felice della collaborazione che si è generata con le due fondatrici Elisabetta e Alessandra''.

In che modo la tua esperienza come scrittrice influenza il modo in cui componi e interpreti le tue canzoni? ''L’una influenza l’altra, ma in realtà sono le facce della medesima medaglia, due modi simili di condividere e regalare una parte di sé''.

Il tuo prossimo progetto sarà musica o un nuovo romanzo? ''Sto procedendo con il mio terzo romanzo, sono molto entusiasta. Soltanto dopo l’estate, insieme a Songbox, inizierò a lavorare sugli arrangiamenti di un altro dei miei brani''.