Sono presenti 326 interviste.

15/11/2018
KARKAMAN
''Il Rap per me è un amico, un fratello, una via d’uscita dal caos...''

14/11/2018
LAMAREA
''La nostra voglia di cercare sonorità diverse, un po' più concrete...''

tutte le interviste


interviste

16/05/2016   VIRGO
  ''Il nostro album, nato da una tavola imbandita di vino e cotechino...''

Abbiamo avuto il piacere di contattare ed intervistare la band veneta VIRGO, che recentemente ha pubblicato il nuovo album omonimo. Il disco è stato anticipato dal singolo “Danza di corteggiamento” pubblicato in anteprima per Meiweb, con il quale la band ha scalato la classifica radio Indie Music Like raggiungendo un ottimo risultato. Partiamo dalle origini artistiche, quando avete iniziato a interessarvi alla musica? ''Da ragazzini, quando in un motorino ci facevi stare un amplificatore al posto dei piedi e la chitarra la mettevi come una spada dentro ad un fodero improvvisato. Ascoltavi il rock e lo imitavi con i tuoi amici facendoti i chilometri per raggiungere l’unica sala prove esistente''. Il vostro nuovo disco è uscito per Alka Record Label il 6 maggio. Raccontatemi come è nato il vostro album. ''Da una tavola imbandita di vino, cotechino e una ventina di brani per contorno. Con un brindisi ci siamo detti “è ora di fare il nuovo album” e da qui il planning per cercare di seguire una direzione. Percorrere la via dell’autoproduzione ti da il tempo di riflettere, provare, riarrangiare, smembrare un brano senza troppi vincoli''. Quali sono i vostri punti di riferimento? ''Le persone che ci stanno attorno, le critiche, gli apprezzamenti, l’energia che respiriamo una volta chiusa la porta della sala prove. Ogni Virgo ha il suo, ma questi credo siano quelli comuni alla band''. Come è nata l'idea della copertina del disco? ''La curiosità ci ha portato ad una conoscenza inaspettata. Karolina Paceviciute è riuscita ad immortalare i frammenti del mosaico sonoro. L’attitudine enigmatica nel rappresentare una visione apparente scomposta centra in pieno la tracklist dell’omonimo album''. Perchè avete scelto come primo singolo “Danza di corteggiamento” che ha anticipato l’uscita dell'album? ''Perché racchiude le tinte, il senso e le intenzioni di tutto l’album. L’atmosfera si basa su un concetto esistenziale che ruota intorno alla sottomissione dovuta dall’ispirazione seduttiva. Una voce adulatrice sempre presente e sibilante che accompagna ogni singolo giorno. Momenti in cui ci si abbandona come in una danza, lasciandosi ammaliare dal suono che spesso risulta ambiguo e indecifrabile. La scelta morale sta nel concedersi senza veli o continuare a danzare fino al punto in cui le parti si invertono e cominciare a condurre'' (https://youtu.be/qr83R3mEIpg). Cosa si prospetta all’orizzonte per i Virgo? ''Suonare e diffondere. I prossimi live saranno il 26/06 al J Festival, Jolanda di Savoia Ferrara e il 16/07 al Ferrock di Vicenza. Stiamo preparando una versione unplugged del nuovo disco per affrontare spazi più contenuti''. Qual è la vostra personale visione dell’attuale scena musicale italiana? ''Viva e pulsante, come sempre. I cantautori tornano a fare breccia nel cuore dalla gente ma le band concrete sono quelle che ti trascinano dentro al live, una su tutte Il Teatro degli Orrori. Altre che apprezziamo e stimiamo in prima persona sono Vertical, Polar For The Masses, Mondo Naif''. Per tutti i nostri lettori, come possono mettersi in contatto con voi e su quali canali si può ascoltare/acquistare il disco? - Website: http://virgotheband.com/
- Facebook: https://www.facebook.com/pages/VIRGO/120318194751830?ref=ts&fref=ts
- Spotify: https://play.spotify.com/album/3iBLow1IQEq2RwHxbUv14i
- Soundclud: https://soundcloud.com/virgo-the-band
- iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/virgo/id1102493271?app=itunes&ign-mpt=uo%3D4