Sono presenti 299 interviste.

10/07/2018
BRUNO MANTRA
''Delle Donne stanno facendo squadra per altre Donne...''

08/07/2018
CHRISTIAN TIPALDI
''Un'opera prima che porterò, comunque vada, sempre nel mio cuore...''

tutte le interviste


interviste

27/10/2016   ALFINA SCORZA
  ''Interpreto, oltre che con la voce, anche con il corpo e l’anima...''

Ciao Alfina, hai partecipato a diversi eventi di musica d’autore tra cui il premio Bindi, Bianca D’Aponte e il premio Bruno Lauzi: puoi raccontarmi di queste esperienze? ''Per me questi premi sono la possibilità di rimanere autentica e libera, di mantenere la mia personalità e i miei arrangiamenti originali preservando le radici lontano dalla commerciabilità. Il “Tenco” è una vetrina grande per gli artisti che, come me, fanno musica d’autore''. C’era molta attesa per la tua esibizione al Tenco: cantavi per la prima volta all’Ariston di Sanremo? ''Sì, è stata la prima volta al Tenco, con una bellissima orchestra composta da quaranta elementi ho provato una fortissima emozione: avevo la sensazione di un’energia, data dagli archi dei violini, che mi attraversava la schiena. C’era una bellissima atmosfera, e il brano di Tenco “Io sì” è una canzone perfetta sia per il testo che a livello di musica. Ho interpretato, oltre che con la voce, anche con il corpo e l’anima''. Sei docente in accademia, quindi in contatto con i giovani allievi… ''Sì, insegno a livello privato, è importante per i giovanissimi fare conoscenza con sé stessi oltre allo studio''. Quali artisti ascolti? ''Billie Holiday, Amalia Rodriguez, Dulce Pontes, Janis Joplin, Franco Battiato, Fabrizio De Andrè e Paolo Conte''. Raccontami delle tue esperienze all’estero (Giappone, Bulgaria), che genere di musica proponevi? ''Porto la mia musica, e le canzoni che chiedono oltre al mio repertorio, in Bulgaria, le musiche di Nada, mentre in Giappone i classici del panorama musicale italiano tra cui Domenico Modugno e Lucio Dalla, proposti con arrangiamenti moderni con l’accompagnamento della chitarra di Fausto Mesolella''. Per concludere parlami dei tuoi progetti futuri: puoi darmi qualche anticipazione? ''Presto terrò una data dalle mie parti, vicino a Salerno, in teatro. Sto lavorando al secondo progetto discografico, che uscirà l’anno prossimo, con il mio braccio destro Pasquale Curcio, l’arrangiatore dei miei brani. Si parlerà al femminile!''. (Edda Forlini)