Sono presenti 325 interviste.

14/11/2018
LAMAREA
''La nostra voglia di cercare sonorità diverse, un po' più concrete...''

11/11/2018
ALE SOL
''Sui social sembra tutto facile, mentre la vita è fatta anche di difficoltà...''

tutte le interviste


interviste

22/11/2016   HELLE
  ''La libertà è tutto: i muri nell’arte tarpano le ali...''

Helle, parlaci un po’ dell’uscita di questo nuovo singolo. ''''Sinkin’'' è una canzone speciale, per me: la scrissi durante un periodo difficile. E’ arrangiata da Bruno Mariani che stimo tanto e saluto: poter lavorare con lui per l’uscita del mio primo singolo è stato un onore, per me''. Che progetti hai dopo il singolo? ''Quello che sto attraversando ora è un periodo di crescita sia artistica che personale. Studierò, mi eserciterò con la chitarra, suonerò dal vivo: non ho solo un EP da registrare ma ho anche gli studi dell’università da portare avanti. Il mio percorso artistico conta per me quanto quello universitario''. Quali sono i tuoi punti di riferimento? ''Dipende da quello che voglio fare. Nella mia musica i punti di riferimento cambiano notevolmente a seconda di dove io abbia intenzione di andare a parare. Se la musica che creo è pop ascolto pop, se è indie elettronico ascolto indie elettronico, se è country ascolto country. Un discorso a parte vale per le canzoni d’autore: il punto di riferimento in quei casi credo sia solo ed esclusivamente poetico. Penso a dire il vero che la poesia sia il motore di tutta l’arte, soprattutto se si tratta di musica. Quando parlo di poesia non intendo dire solo D’Annunzio, quindi, ma anche Björk, De André o Simon & Garfunkel''. Quanto conta il testo di una canzone rispetto alla musica? ''Per me il testo conta tantissimo, però riconosco che spesso non siano necessari sillogismi o metafore troppo complessi: a volte basta solo una semplice parola o un nulla per dire tutto. Per la poesia il discorso è a parte: là non si parla più solo di testo ma di immagini''. Raggiungere un proprio stile quanto è importante per un artista? ''Secondo me è importante ma non essenziale. Un artista dovrebbe essere eclettico, avere tanti punti di riferimento: il suo compito è quello di assorbire le materie della vita che poi deve tradurre al mondo in un messaggio. L’ispirazione può venire da luoghi molto diversi tra loro ed io vorrei essere libera di poter cambiare stile, nel caso avessi voglia di dire qualcosa in modo diverso. La libertà è tutto: i muri nell’arte tarpano le ali''. (Edda Forlini)