Sono presenti 326 interviste.

15/11/2018
KARKAMAN
''Il Rap per me è un amico, un fratello, una via d’uscita dal caos...''

14/11/2018
LAMAREA
''La nostra voglia di cercare sonorità diverse, un po' più concrete...''

tutte le interviste


interviste

28/03/2017   ELIA TRUSCHELLI
  ''Quando senti di aver realizzato una cosa importante per te, hai già vinto, quello è il tuo successo...''

Ciao Elia, piacere di conoscerti! “Buona Prospettiva” è il tuo primo singolo, da dove è venuta l’ispirazione? ''Ciao a tutti! Piacere di conoscervi! “Buona prospettiva” è nata dall’esigenza di trasformare in musica un momento che ha portato cambiamenti importanti nella mia vita, mi ha aiutato a crescere, a slegarmi dall’impossibilità di poter cambiare il corso degli avvenimenti, a sentimi semplicemente più libero''.

Quali sono i tuoi prossimi progetti? Hai un album in cantiere? ''I prossimi progetti sono sicuramente un altro singolo, a cui sto lavorando, e a breve un EP di 6 brani''.

Con quale genere musicale definiresti la tua musica? ''“Buona Prospettiva” è di impronta pop, altri brani a cui sto lavorando sono influenzati da altri generi che mi hanno accompagnato nel corso di questi ultimi anni, senza però dimenticare l’attualità e il gusto nel fare crossover''.

Come trovi la situazione degli artisti emergenti in Italia? ''Attualmente credo che per gli emergenti, come me, ci siano gli spazi adeguati e infinite possibilità per inseguire i propri obiettivi. Non condivido la mentalità dei talent show, anche se mi piace vederli e ascoltare nuovi cantanti. Personalmente penso che l’artista vero sia una persona che arriva pian piano alla sua meta, crescendo sempre di più, ed io sono disposto a spenderci tutta la mia vita per cercare questo''.

Come lavori alla scrittura delle tue canzoni? ''Mi affido a fatti vissuti, quelli che hanno segnato una svolta, o semplicemente che mi hanno toccato anche indirettamente. Mi piace molto parlare di fatti semplici ma con tanto valore, esprimendoli con delicata ironia. Tante volte basta solo una parola, per costruire un brano intero e modellarlo a seconda dell’esigenza che ho in quel preciso momento''.

Quali sono i tuoi artisti preferiti e quelli a cui ti piacerebbe essere accostato? ''Gli artisti che mi hanno influenzato, e per i quali provo un immensa stima, sono Lucio Battisti, per l’innovazione che ha portato nella musica italiana. Oggi lo amiamo, ma ai tempi era molto criticato e non compreso. Il grande Cesare Cremonini per l’innovazione che porta in ogni suo lavoro, l’autenticità artistica, non intaccata dal mondo del gossip e dalla televisione. Non gli serve pubblicità, e non scende a compromessi. Fa l’artista. Essere un giorno accostato o paragonato a loro, credo sia una delle mie più grandi ambizioni''.

Quali credi siano i segreti del successo? ''In realtà non credo ci siano segreti, la strada che porta al successo è non perdere mai di vista il proprio obiettivo, averlo chiaro soprattutto. Il resto è un continuo provare a creare sempre qualcosa di meglio, che ti fa crescere e stare bene. Il più grande successo che si può raggiungere è quello dentro di noi, non è esterno. Quando senti di aver realizzato una qualsiasi cosa importante per te, hai già vinto, quello è il tuo successo''.