Sono presenti 326 interviste.

15/11/2018
KARKAMAN
''Il Rap per me è un amico, un fratello, una via d’uscita dal caos...''

14/11/2018
LAMAREA
''La nostra voglia di cercare sonorità diverse, un po' più concrete...''

tutte le interviste


interviste

26/05/2017   VITO LO RE
  ''Comporre sulla scia di un'emozione, scrivendo una vera e propria colonna sonora della mia vita...''

E' uscito oggi 26 maggio “35mm”, il disco d’esordio del compositore e direttore d’orchestra Vito Lo Re. 23 brani, composti orchestrati e diretti dal maestro, che rappresentano la colonna sonora di una vita e descrivono, con vivide immagini, i momenti e le storie da cui sono stati ispirati. Ho pensato quindi di porre al maestro alcune domande.

Che cos’è “35mm”? ''“35mm” è concepito come un lavoro autobiografico, sono immagini che mi hanno colpito tanto da spingermi a comporre sulla scia di un’emozione, scrivendo una vera e propria colonna sonora della mia vita. Il brano di apertura ''SHIPS ON THE OCEAN'' nasce in Marocco, durante un viaggio dove ho visto dei velieri che mi hanno ispirato una sensazione di libertà, e in un giorno l’ho composto. Il mio disco è, in poche parole, il mio amore per il cinema la mia dichiarazione d’amore per la settima arte''.

Sulle colonne sonore lavori sull’immagine o sul copione? ''Lavoro sull’immagine e su quello che mi chiede il regista. Alcuni mi chiedono musiche che siano solo di sottofondo, mentre altri vogliono che siano di un maggiore spessore, con una strada ben precisa che combaci con l’immagine del film''.

Sei un direttore d’orchestra importante e hai collaborato con grandi artisti anche fuori dal mondo dell’opera, chi sono? ''Sono tantissimi, in ambito pop e rock menziono Davide Van De Sfroos, una collaborazione importante e recente con due date al teatro Arcimboldi che sono andate oltre alle aspettative. Avevo contattato Davide per creare delle piccole colonne sonore con le sue canzoni, e da lì è partito il mega progetto. Le sue canzoni mi emozionano''.

La tua prima opera diretta? ''La prima opera diretta è ''La serva padrona'' di Pergolesi''.

Quali sono le tue opere preferite? ''Tosca e Rigoletto''.

I tuoi progetti futuri: puoi parlarci di qualcosa? ''Edda, in anteprima assoluta ti svelo che sto lavorando ad progetto importantissimo che presenterò in autunno... Nell'attesa, buon ascolto di “35mm”, a presto''.

E' stato davvero un piacere conoscere il progetto discografico del maestro e chiacchierare con lui dei progetti. (Edda Forlini)