Sono presenti 408 interviste.

22/08/2019
UMBERTO TI.
''C'è irrequietudine e tormento nei miei testi, ma è un modo per trovare anche nelle storie più difficili la bellezza...''

22/08/2019
D.IN.GE.CC.O
''Il Paradiso è più a portata di mano di coloro che dormono e restano immobili. Ma è davvero un paradiso?''

tutte le interviste


interviste

21/05/2019   LEVY
  ''Senza l'esperienza all'estero non avremmo capito molte cose fondamentali per la musica...''

Come è nato il vostro gruppo? ''Per parlare della nascita del gruppo dobbiamo tornare parecchio indietro, quando ancora avevo intenzione di essere un cantautore, invece poi ho deciso di accorpare altri membri al seguito e quindi siamo diventati una band''.

Come vi siete conosciuti? ''Ci siamo conosciuti con amicizie in comune, perlomeno io e Damiano il bassista. Abbiamo cambiato molti membri alla batteria e con Mattia ci siamo incontrati sotto indicazione di un amico che ringrazio''.

Nel 2018, il tour nel Regno Unito. Come è stata la vostra esperienza in un Paese diverso dal vostro? ''Una bellissima esperienza, senza la quale non avremmo capito molte cose fondamentali per la musica, per il live act e per il futuro della band. Pensavamo di sapere molto, poi quando esci fuori dal tuo paese capisci che ci sono tante altre cose da conoscere in campo musicale e ti rimbocchi le maniche per quello''.

A fine 2018 esce “Light Blue”. Come è nato questo album? ''L'album era già in composizione durante primi mesi del 2018, poi è stato ultimato una volta tornati in patria, dopo l'esperienza inglese, con 4 brani nati proprio durante il tour estero, a cui siamo molto legati''.

Da qualche settimana, il videoclip del primo singolo ''Light blue'' è on line. Come è nato e chi sono state le persone coinvolte? ''Il videoclip è nato spontaneamente ed è molto legato alla testo della canzone. Il fatto di diventare genitore ha influenzato tutta l'atmosfera del brano, con una positività e una gioia palpabile''.

Ed invece per l’album ci sono persone che avete coinvolto? ''In realtà no, in 3 abbiamo tirato fuori le canzoni, frutto dell'esperienza maturata nel 2018. Forse indirettamente qualcuno ci ha "aiutato" ad esprimere al meglio le nostre intenzioni musicali''.

Cosa avete in programma per i prossimi mesi? ''Qualche data, un nuovo videoclip a giugno, un ep di estratti dall'album in versione acustica e un nuovo singolo a ottobre. Carne al fuoco ce n'è''.

Magari tornare nel Regno Unito? ''Vediamo, più che altro stavolta siamo più orientati sul resto d'Europa''.

I Levy non sono nati ieri. Come vedete lo stato della musica “Made in Italy” nel 2019? ''In realtà questo 2019, se mi è concesso, è stato decisamente fiacco di proposte interessanti finora, guardiamo con attenzione i prossimi mesi quello che ci prospettano''.