Sono presenti 303 interviste.

20/07/2018
LUCA SALMASO
''Ho voluto scrivere quello che mi ha fatto male, per liberarmene...''

18/07/2018
MIKE SPONZA
''Ci serve un cuore nuovo per vivere l’estate dell’amore...''

tutte le interviste


interviste

31/07/2007   TONY CORIZIA
  Dalla Royal Philarmonic Orchestra a Ian Paice dei Deep Purple...

Ciao Tony, potresti brevemente presentarti ai nostri lettori? "Ciao a tutti, mi presento… sono Tony Corizia, bassista, produttore e dimostratore italiano dei bassi Yamaha. Nel corso degli anni ho avuto molte collaborazioni come turnista, sia in studio che dal vivo, ed ho suonato al fianco di numerosiartisti e produttori come Steve Bush (Stereophonics), Beppe Cantarelli (Mariah Carey, Mina), Tollak Ollestaad (Christina Aguilera, Gino Vannelli), Feff Thall (Brian Ferry), Bill Rieflin (R.E.M.), Roberto Bignoli, Angelo Valsiglio (Laura Pausini), Nando Bonini (Vasco Rossi), Maurizio Vandelli e Studio 3. Ho composto la colonna sonora di BATMAN “Dark Tomorrow” (Kemco / DC Comics) in collaborazione con Tot Taylor e la Royal Philarmonic Orchestra presso gli Abbey Road Studios di Londra e successivamente a Tokyo. Sono anche il bassista della crew hiphop Hit-Aliens con cui ho realizzato nel 2004 il singolo “Es la colegiala” (FullFX / Warner Italy) ed ho all’attivo un precedente album strumentale come solista dal titolo “Bassology”, che mi hanno valso due copertine della prestigiosa rivista Acid jazz". Parliamo del tuo nuovo album “BASSWOODOO”? "Il mio nuovo album si intitola “Basswoodoo”, contiene 14 tracce, tra cui la cover dell’intramontabile successo dei Duran Duran “Save a prayer” ed il brano “English Course” featuring Mr.Brown, con la partecipazione speciale di Andrea Pellizzari delle Iene. Il disco è stato prodotto da me e Andrea “Thor El T” Schianini, mentre la produzione esecutiva è affidata ad Andrea Corelli. Il disco, sebbene sia un lavoro strumentale, è rivolto a tutti, non solo ai musicisti o agli apassionati del genere… da qui la presenza anche dei brani cantati citati prima". Vi sono ospiti molto importanti in “Basswoodoo”. Potresti parlarcene? "Certo, gli ospiti presenti in questo mio nuovo lavoro sono davvero tanti e tutti di altissima caratura. A tal proposito vorrei ricordare Ian Paice (Deep Purple), il Maestro Beppe Cantarelli, Nando Bonini, Tim Bennett, Barbara Schera Vanoli (nella cover di “Save a prayer”), Vanessa Jay, Matt Filippini, Francesco Iovino (U.D.O.) ed il cantante Nico Fortarezza, oltre al già citato Andrea Pellizzari nel ruolo del mitico personaggio televisivo Mr. Brown". Il primo singolo per le radio estratto da “Basswoodoo” è appunto “ENGLISH COURSE”… "Sì, il brano è stato composto da me e Thor mentre il testo è ad opera dello stesso Andrea Pellizzari. Ha un 'tiro' molto funky, in stile Anni ’70 e vede Mr.Brown impegnato nell’ardua impresa di tentare di insegnare ad uno studente italiano come comportarsi in Inghilterra una volta entrato in discoteca. La voce nel ritornello è quella della cantante Giovanna Gattuso, vincitrice lo scorso anno di due Los Angeles Music Awards". Il prossimo singolo previsto per settembre sarà invece la cover di “Save a prayer” dei Duran Duran… "La cover di “Save a prayer” viene da un idea di Weruska, la moglie di Thor, grande fan del gruppo inglese, che una sera è entrata in studio proponendo la cosa. L’idea ha raccolto subito i miei favori, essendo anch’io un grande fan del gruppo… In questo brano, realizzato in gran parte con bassi a 5 e 6 corde, oltre a me, suonano anche Jacopo Giuliano della band milanese Flu, il batterista inglese Jonty Finn, il chitarrista degli Extra di Bernardo Lanzetti, Alex Giallombardo ed Enrico Palmosi, il produttore dei Modà e degli Studio 3, al pianoforte. Il brano è cantato dalla bravissima Barbara Schera Vanoli". Per finire, potresti parlarci del tuo coinvolgimento nella produzione del famoso videogame di Batman “Dark Tomorrow” e, più in generale, nel progetto 'Hit-Aliens'? "La colonna sonora del videogame “BATMAN Dark Tomorrow” ha richiesto in tutto più di un anno di lavoro. Io e Thor ci siamo principalmente occupati di tutta la parte musicale inerente al gioco, mentre quella cinematica è ad opera di Tot Taylor con la Royal Philarmonic Orchestra. Siamo stati prima a Londra, agli Abbey Road Studios, dove hanno preso parte le registrazioni dell’Orchestra, ed in un secondo tempo, a Tokyo, per le fasi finali di realizzazione e per la presentazione alla stampa mondiale, trovandoci al fianco di artisti come Kenji Terada, l’ideatore di 'Final Fantasy', e John Klepper. Gli Hit-Aliens siamo principalmente io e Thor come nucleo base, supportati da una crew multietnica, con cui abbiamo realizzato nel 2004 per FullFX / Warner il singolo “Es la colegiala”, brano che ci ha dato molta soddisfazione e che è andato a far parte della colonna sonora di “Allmusic Dance!”, insieme a brani delle Last Kechup e dei Five e nella compilation allegata alla rivista The Guide".