Sono presenti 560 interviste.

14/07/2020
ACHELLOOS
''Si può vivere anche cent'anni senza averne realmente vissuto uno...''

14/07/2020
CLOUDE
''Dopo un periodo di caos e smarrimento, sono riuscito, grazie alla musica, a non lasciarmi andare...''

tutte le interviste


interviste

30/06/2020   MANUEL FINOTTI
  ''Questo periodo storico ci deve far riflettere su quali siano le cose importanti della nostra vita...''

Chi è Manuel Finotti? Come ti descriveresti in 3 parole? ''Sensibile, simpatico e timido''.

“Forse dovremmo parlare” è il tuo singolo attualmente in rotazione radiofonica dal quale traspare una forte difficoltà di comunicazione. Dico bene? Ce ne vuoi parlare meglio? ''È nata in maniera totalmente spontanea proprio perché non riuscivo a far capire ad una ragazza ciò che sentivo in quel momento, e la canzone è uscita fuori come una reazione allergica a questo bisogno. L’ho scritta insieme a Jacopo Federici con cui abbiamo tenuto svegli i suoi vicini mentre la registravamo in quei giorni e provavamo a loop le mille combinazioni''.

Stai pensando a un disco o preferisci ragionare per singoli? ''Preferisco ragionare per singoli semplicemente perché la loro scia poi andrà a formare fra qualche tempo una piccola raccolta, come se poi l’album fosse un album fotografico fatto da tante piccole storie''.

Quanto contano per chi fa il musicista gli stimoli culturali? ''Credo sia tutto, non riesco a pensare a un mondo senza stimoli culturali. In quarantena non avendo nessun tipo di stimolo dall’esterno è stato molto difficile trovare qualcosa da raccontare''.

Le tue prossime mosse? Come stai vivendo la situazione dei live in Italia? ''Mi piacerebbe moltissimo portare dal vivo le mie canzoni, stiamo aspettando, il momento arriverà, ne sono sicuro. C’è un momento per tutto, e questo preciso periodo storico che stiamo vivendo ci deve far riflettere su quali siano le cose importanti della nostra vita e stringerle più forte possibile''.