Sono presenti 585 interviste.

23/09/2020
WHITEBABY
''Ogni pezzo sarà meglio del precedente, ogni strofa e ogni ritornello saranno più memorabili dei precedenti...''

20/09/2020
THE BLIND MONKEYS
''Ora nella musica tutto è più semplice e migliorato, ma è più comodo lamentarsi...''

tutte le interviste


interviste

30/06/2020   GIORGIA GIACOMETTI
  ''Alla fine la musica è fatta di questo: emozioni...''

Giorgia Giacometti. Non un nome d'arte ma il tuo nome di battesimo per presentarti al pubblico nella tua veste di cantante. Perché questa scelta e chi è Giorgia? ''Ciao a tutti. Vi ringrazio per l’opportunità di condividere con voi questo pizzico di vita. Giorgia Giacometti è il mio vero nome ed è proprio per questo che ho deciso di portarlo avanti anche nella veste di cantante. Una dei messaggi che vorrei trasmettere con questa scelta è l’importanza di essere sé stessi, in qualsiasi momento e occasione. Infatti, la mia immagine si basa sulla persona che sono realmente, una ragazza particolare e con tante sfaccettature, apparentemente introversa e fredda, ma in realtà molto dolce e sensibile; inizialmente diffidente ma poi emozionalmente travolgente. Adoro le sensazioni forti, le relazioni forgiate su sentimenti veri e genuini, l’educazione, l’onestà, ed il rispetto. Naturalmente ho una passione sfegatata per la musica ed il canto… ma questo lo sapevate già''.

Il tuo esordio è rappresentato dal singolo e video ''All'Amore'', già online. Un sound che mescola pop, latin e un pizzico di rap. Un testo che parla di amore e passione. Come sei arrivata a questa formula? ''Sono proprio d’accordo, un sound che mescola pop, latin, e rap, un qualcosa di diverso ma intrigante allo stesso momento. Ho sempre ascoltato tutti i generi musicali ma sicuramenti questi tre sono i miei preferiti. Amo sperimentare e creare qualcosa che va fuori dagli schemi, anche perché, diciamocelo, gli schemi non fanno per me. Questi generi rappresentano molto la vita quotidiana, la passione amorosa, e le problematiche comuni, elementi persistenti nelle storie d’amore. L’abbinamento di questi tre generi si sposa con la storia del singolo ed il messaggio che vuole esprimere. Un amore sbocciato, sofferto, ma infine passionale e profondo''.

Dalle tue note biografiche leggiamo che hai vissuto a Miami. Quanto ti ha influenzata, come artista, questa esperienza americana? ''Sì, ho vissuto a Miami per diversi anni, un’esperienza fantastica a livello musicale ma anche di vita. Miami è tra le patrie mondiali della musica, dove sound e vibe sono all’ordine del giorno. Una città che offre moltissimo, soprattutto data l’affluenza continua di diverse culture e tradizioni, maggiormente quella latina, e forse è proprio per questo che mi sono avvicinata al suo genere musicale''.

Quali saranno i tuoi prossimi passi? ''I prossimi passi saranno molto interessanti. Naturalmente il tempo ci darà tutte le risposte, ma posso sbilanciarmi nel dirvi che diversi progetti sono in fase di sviluppo. Spero di sorprendervi ogni volta di più e che i miei singoli trasmettano a voi le stesse sensazioni che provo a scriverli e cantarli, perché alla fine la musica è fatta di questo: emozioni''.