Sono presenti 299 interviste.

10/07/2018
BRUNO MANTRA
''Delle Donne stanno facendo squadra per altre Donne...''

08/07/2018
CHRISTIAN TIPALDI
''Un'opera prima che porterò, comunque vada, sempre nel mio cuore...''

tutte le interviste


interviste

14/04/2009   FEDERICO POGGIPOLLINI
  'La contrapposizione è ordinare il caos ma anche confusione totale…'

Il 16 aprile al Jailbreak di Roma, Federico Poggipollini, una delle chitarre rock piu’ note e abili d’Italia, da 15 anni con Ligabue, presenta il nuovo album “Caos Cosmico”, in anteprima nazionale. Un album vario e complesso con 16 tracce e 15 canzoni, completamente suonato e arrangiato da musicisti d’eccezione. “Caos Cosmico è l’album piu’ importante della mia vita… vive di varie vicissitudini ed emozioni” racconta Federico Poggipollini, “doveva uscire a primavera 2008 ma la casa discografica a giugno ha smesso l’attività e dunque la difficoltà è stata riuscire a recuperare il lavoro, perché se registri una cosa poi la proprietà è dell’etichetta e quindi l’ho dovuto ricomprare! Ma l’attesa così lunga mi ha fatto ragionare sull’album nel suo complesso e così ho avuto modo di lavorarci in un momento di grande disperazione ed emozione. Lo scorso anno mi è nata una figlia, con Ligabue abbiamo fatto la preproduzione a San Francisco ed un tour europeo che ci ha impegnato per mesi… Al ritorno non potevo non avere un vero e proprio bagaglio, pieno di cose a scrivere e raccontare… Il ritardo mi ha regalato più tempo per tornarci sopra e così è venuto fuori un album ricco di canzoni pensate, da cui ho tolto l’erbaccia che sembrava verde ma verde non era e poi ho aggiunto altri brani, come ''Indelebile'', finora usciti solo come singoli ma mai in un album”. Il 16 al Jailbreak sarà quasi il battesimo del tuo “Caos Cosmico”, cosa ci farai ascoltare? “Si’, quello al Jailbreak è una sorta di debutto, suonerò tutto l’album per intero… e’ un disco bello massiccio e la band che mi accompagna sarà quasi interamente quella che con me ha registrato... Ivano Zannotti (alla batteria), Vincenzo Pastano (alla chitarra), Giorgio Santisi (al basso)”. Un bello spettacolo, insomma, e cosa ci dobbiamo aspettare? “Sicuramente il concerto, come l’album, vivrà di tante sfaccettature, imprinting rock , ma anche power pop, canzoni melodiche che puoi fischettare e cantare. Ho cercato melodie accattivanti ma anche difficili… e alla fine è venuto fuori un album di cui sono proprio fiero”. Insomma un mix di sensazioni… “Sì, e anche il nome dell’album porta con se’ questi diversi aspetti. Cosmico in greco significa ordine e quindi mi piaceva la contrapposizione tra le due formule, ordinare il caos ma anche confusione totale… ecco, queste sono le sensazioni -anche se contrastanti- che può dare l’album che uscirà il 24 aprile in tutta Italia, distribuito da Edel Music e prodotto da 1st Pop al prezzo speciale 14.90 euro”.