Sono presenti 573 interviste.

06/08/2020
SIGNOR D
''Il rap come forma d'arte e come strumento per esprimersi, politicamente e socialmente...''

04/08/2020
DAVIDE SOLFRINI
''Non sentirsi quasi mai nel posto giusto, in ogni situazione della vita...''

tutte le interviste


interviste

16/07/2020   VANESSA JAY MULDER
  ''Sono sempre alla ricerca di crescere ed espandere...''

Vanessa Jay Mulder, artista poliedrica internazionale nata in Suriname, lancia il messaggio: "gli angeli esistono. Lo so perché io ho incontrato il mio". Così racconta l'artista. “Angel è un brano autobiografico che mi appartiene nel profondo. Nel mio percorso artistico rappresenta la volontà di raccontare me stessa e la mia autenticità senza veli nei confronti del pubblico, per lasciare trasparire le mie emozioni”. Ognuno di noi ha sognato di avere un angelo custode. Chi dice che il sogno non possa combaciare con la realtà? E se esistesse veramente? Abbiamo incontrato l’artista.

Che musica c'è nella tua playlist? ''In questo periodo ascolto Anderson Paak, i concerti di Tony Desk, J. Cole, Mac Miller e Chaka Khan''.

''Angel'' è autobiografico. Puoi dirci il perché? ''Sì, è autobiografico. L'ho scritto dopo aver incontrato un Angelo speciale. Ero in un periodo difficile della mia vita e la presenza di questo Angelo mi ha dato la forza di rinascere. E’ apparso nella mia vita infondendo in me emozioni come forza, sicurezza e fiducia: mi ha permesso di guardarmi con altri occhi e scoprire una luce che era da sempre in me ma che fino a quel momento non ero stata in grado di riconoscere''.

I tuoi riferimenti musicali? ''Primi su tutti: Betty Wright, Nina Simone, Lauren Hill, Old school hip hop''.

Cosa pensi dei social media? ''Penso che, come per tutte le cose, se li usi in modo giusto possono essere dei tool molto utili. Il segreto sta nel saperne dosare l'utilizzo e nel prenderli per quello che sono. Spesso quello che vediamo pubblicato è il meglio della vita delle persone, quindi paragonare la nostra vita con quella degli altri non è realistico, anzi, può essere dannoso visto che sono standard irraggiungibili''.

Una cosa positiva per quanto ti riguarda di questa pausa forzata... ''Io ho preso questa pausa forzata come un ritiro spirituale. Sono riuscita a scrivere tanto e a riflettere su quello che è realmente importante per me''.

Quali sono le prossime novità che ti riguardano? ''Sono sempre alla ricerca di crescere ed espandere, e nel prossimo futuro vedo molto di entrambe le cose!''.