Sono presenti 869 interviste.

14/10/2021
DEX PASCAL
''Indossare delle maschere, alla lunga, ci fa vivere una vita che non ci appartiene...''

12/10/2021
1LY
''Ci sono ancora ragazzi che hanno tanti sogni e s'impegnano per realizzarli...''

tutte le interviste


interviste

11/12/2020   YAYANICE
  ''Non siamo noi che scegliamo i titoli dei brani, sono loro che scelgono noi...''

Chi sono le Yayanice e come sono nate? ''Yayanice sono Chiara Iannice (voce) e Giulia Facco (tastiere). Giulia ed io ci siamo conosciute nel 2017 e abbiamo iniziato a suonare insieme nella cover band Ya Nice, con la quale proponevamo brani funky, r’n’b, new soul e, nell’ultimo periodo, anche dance. Finita questa esperienza, abbiamo deciso di corroborare la nostra amicizia avventurandoci nella scrittura di musica originale, per esplorare e miscelare liberamente il nostro modo di intendere la musica e per assecondare la curiosità di vedere cosa sarebbe successo. Quello che è accaduto, infine, è che siamo riuscite a comporre cinque beats, diversi fra loro come genere, ma che ci hanno convinto a proseguire il nostro percorso inedito, dando forma al progetto GU.A.ST.O. Su questi presupposti abbiamo voluto dare forma a Yayanice, per riuscire a divulgare e condividere la nostra musica''.

Quanto è importante, all’interno del vostro progetto, il contributo di Scalabrin e Di Vinci? ''All’interno del progetto GU.A.ST.O. Scalabrin e Di Vinci sono stati molto preziosi in quanto hanno contribuito, con i loro strumenti, chitarra e basso, alla stesura dei brani e all’arricchimento degli stessi. Sono da considerare parte integrante di questo primo progetto in quanto hanno apportato professionalità, conoscenza e amicizia che sono state fondamentali per la riuscita del progetto''.

Come mai avete scelto il titolo “Nero Di Troia”? Sembrerebbe molto provocatorio... ''Ahahahha! In effetti questo lo riconosciamo ma la spiegazione per il titolo è molto semplice: il fatidico pomeriggio in cui GU.A.ST.O. è stato creato, nel momento in cui abbiamo impostato il brano in questione, quello che stavamo sorseggiando era del vino rosso, e precisamente del Nero di Troia. Nel momento di salvare la traccia, avevamo bisogno di un nome per il file e un po’ pensierosi e senza idee, guardandoci intorno tipo Soliti Sospetti, abbiamo guardato la bottiglia e deciso: Nero di Troia! Quindi non c’è insulto né irriverenza, ma solo il caso e poca fantasia''.

Uscirà un vostro progetto prossimamente? ''Al momento GU.A.ST.O. sta uscendo a puntate, come un fotoromanzo, e siamo ad oggi al secondo singolo con ''Nero di Troia'', dopo l’uscita del primo e unico brano in inglese del progetto: ''Coconut''. Uscirà il terzo singolo a gennaio. Non ne sveliamo il titolo perché probabilmente dovremo spiegare anche per lui il motivo della scelta, ma credeteci, non siamo noi che li scegliamo, sono loro che scelgono noi. Entro marzo vorremmo fare uscire tutti e cinque i brani anche perché stiamo già lavorando a pezzi nuovi e nuovi beats per ingrassare la nostra voglia di fare musica e di proporla. Seguiteci!''.