Sono presenti 869 interviste.

14/10/2021
DEX PASCAL
''Indossare delle maschere, alla lunga, ci fa vivere una vita che non ci appartiene...''

12/10/2021
1LY
''Ci sono ancora ragazzi che hanno tanti sogni e s'impegnano per realizzarli...''

tutte le interviste


interviste

06/06/2021   SENTINELLI
  ''Continuerò a scrivere delle mie emozioni, sperando che in molti possano ritrovarsi in esse...''

Da venerdì 21 maggio è in rotazione radiofonica “Voglio uscire la notte”, il nuovo singolo di Sentinelli, già sulle piattaforme digitali dal 2 aprile. ''Voglio uscire la notte'' è il grido di dolore di un ragazzo che vuole tornare a vivere la vita che conosceva, con quella voglia di uscire, di fare e di illuminare la notte. Con la voglia di poter restare a parlare sotto casa di notte. Un ragazzo che come tanti si chiede se oggi ha un senso quel mondo che vediamo fuori dalla finestra, un mondo che ha amplificato le distanze.

Hai voglia di raccontarci un po’ chi sei? ''Sono un ragazzo come tanti, con la passione per la musica e il bisogno di dover scrivere ciò che provo... e quale miglior modo se non unificando le due cose?''.

Qual è stato il processo che ha portato alla creazione di “Voglio uscire la notte”? Qual è stato il tuo modus operandi? ''La creazione del brano è avvenuta nelle stesse modalità dei precedenti, la sola differenza è stata nei tempi di scrittura e di produzione, questa volta è stato un lavoro molto più rapido e di getto. Dopo l'ennesimo annuncio di una zona rossa ho sentito il bisogno di esternare tutta la mia voglia di tornare a vivere come prima, forse anche con un po' di frustrazione, quasi volendo annullare l'ultimo anno trascorso. Davanti al pianoforte è nata poi la canzone e due giorni dopo ero in studio a registrare''.

Che cosa ascolti quando non sei impegnato nella creazione di un nuovo pezzo? ''Mi piace molto muovermi tra i diversi generi, anche di diverse annate, ma ascolto maggiormente il panorama indie italiano''.

Che cosa possiamo aspettarci dal futuro di Sentinelli? ''Fare previsioni non è mai facile, può sempre cambiare tutto da un momento all'altro, ad esempio, nessuno si sarebbe mai immaginato di vivere una situazione simile. Quel che posso dire è che continuerò a scrivere delle mie emozioni, sperando che in molti possano ritrovarsi in esse''.