Sono presenti 1058 interviste.

04/08/2022
MARCH
''In italiano sono ancora più serio e impegnato anche nelle canzoni più orecchiabili...''

02/08/2022
FELIX ROVITTO
''A volte autoimporsi regole e limiti può essere uno stimolo per nuove idee...''

tutte le interviste


interviste

30/06/2021   BARBARA BUONO
  ''L’idea che qualcuno dall’altra parte possa entrare in sintonia con me, mi carica di energia...''

Barbara Buono è una giovanissima cantautrice, che ha appena pubblicato il nuovo singolo, “La mia direzione”.

Ciao Barbara, ci racconti chi sei? ''Ciao, sono una ragazza di 24 anni, nata e cresciuta a Milano. Amo lo sport, infatti sono laureanda in “Scienze Motorie e dello Sport” e svolgo saltuariamente lavori inerenti ai miei studi, ma la mia passione più grande e che porto avanti da sempre è la musica. Fin da bambina l’ho respirata in casa grazie a mio padre, cantante per hobby, e ai miei fratelli che ancora portano avanti i loro progetti musicali''.

Qual è stato il tuo primo approccio alla musica? ''A 8 anni, quando ho iniziato a seguire in modo dilettantistico lezioni di chitarra per poi proseguire con lo studio del pianoforte, e scoprire infine ciò che attualmente è il mio sogno di vita, ovvero fare la cantante di professione''.

Come nasce il tuo nuovo singolo “La mia direzione”? ''“La mia direzione" nasce all’inizio del 2021 durante il lockdown, in un periodo di riflessione su me stessa e ciò che accadeva intorno. Ricordo che ero in camera mia davanti al pianoforte e, spinta dai pensieri, il testo e la melodia hanno iniziato a prendere forma con molta semplicità e leggerezza''.

Che tipo di musica ascolti per tuo piacere personale? ''In fase di ascolto mi approccio a diversi generi musicali, come il pop, il rock, jazz, blues, ecc… La musica è bella tutta a prescindere dal genere. Ogni espressione musicale ha sempre qualcosa di emozionante da offrire a suo modo, e nel comporre sono inevitabilmente influenzata da questo mescolamento di mondi''.

Quali sono i progetti che stai portando avanti ora? ''I progetti sono tanti. Ho molti inediti in cantiere e alcuni già in fase di chiusura, e non vedo l'ora di portarli a termine per farveli ascoltare. Il momento in cui i miei brani escono dalla mia stanza per essere pubblicati è davvero emozionante, perché non sai cosa potrà succedere. L’idea che qualcuno dall’altra parte possa entrare in sintonia con me, mi carica di energia''.

Sarà possibile vederti dal vivo quest’estate? ''Lo spero vivamente, molto dipende anche dalla riorganizzazione post lockdown dei locali, nel frattempo sono a buon punto nella ricerca di una band per potermi presentare live al meglio''.