Sono presenti 869 interviste.

14/10/2021
DEX PASCAL
''Indossare delle maschere, alla lunga, ci fa vivere una vita che non ci appartiene...''

12/10/2021
1LY
''Ci sono ancora ragazzi che hanno tanti sogni e s'impegnano per realizzarli...''

tutte le interviste


interviste

19/08/2021   ANDROMAN
  ''La musica la seguo, la studio, la divoro sin da bambino...''

Dal 16 luglio è disponibile in rotazione radiofonica “RENDEZ-VOUS”, nuovo brano di ANDROMAN presente su tutte le piattaforme di streaming dal 24 giugno. Partire dalle delusioni del passato per approdare a una prospettiva futura leggera e spensierata: questo l’iter di “RENDEZ-VOUS”, un pezzo che unisce sonorità urban e un testo di stampo autobiografico, intimo, in cui è facile (ri)trovarsi.

Hai voglia di raccontarci un po’ chi sei? ''Grazie, con vero piacere eccomi, mi presento: Androman, io. All’anagrafe, per i più curiosi, Andrea Mancini. Diciamo con l’evidente assonanza tra nome e nome d’arte. Beh! Poi cos’altro dire… giovane e talentuoso ragazzo (ci sta, dai), con tante passioni ed ambizioni. La musica al primo posto, che la seguo, la studio, la divoro sin da bambino!''.

Come è nata l’ispirazione per il singolo “Rendez-vous”? ''Da una storia d’amore (beh! Quante canzoni nascono e partono da lì?). Una storia d’amore non con un bell’epilogo e con la sua buona dose di sofferenza, però ispiratrice, profonda e con molta spinta emotiva per scrivere''.

Che cosa ascolti quando non sei impegnato nella creazione di un nuovo pezzo? ''Ascolto molto volentieri le nuove proposte, ci sono sempre cose interessanti, sonorità e stili che poi magari in un futuro possono emergere in maniera importante. Ovviamente non manca l’ascolto della musica e delle hit di artisti e band consolidati (mi piacciono molto i Coldplay ad esempio), comunque più in generale non mi soffermo mai su un solo genere o artista o band, mi piace spaziare''.

Che cosa possiamo aspettarci dal futuro di Androman? ''Nuovi singoli, concerti dal vivo dove poterci incontrare, incontrare gente e vivere le emozioni che ci dà il palco, che ci dà la musica, condividerle dal vivo. E magari un album...''.