Sono presenti 1084 interviste.

25/11/2022
AKA STEVE
''La mia famiglia mi rende consapevole di ciò che sono e dei valori che ho...''

22/11/2022
VITTORIO DE ANGELIS
''Affrontare generi e atmosfere con soluzioni nuove e diverse da quelle più prevedibili...''

tutte le interviste


interviste

20/04/2022   COSIMO ZANNA ZANNELLI
  ''Il tempo toglie dalla polvere solo chi lascia qualcosa di importante...''

Dopo anni con la chitarra in mano ad accompagnare sul palco Litfiba, Pelù, Patty Pravo, Gianni Morandi, Bianca Atzei e altri, nonché dopo un'esperienza significativa con i Marla Singer, Cosimo "Zanna" Zannelli ha deciso di tentare la carriera da solista. "Ogni possibile imperfezione" è il nuovo album. Lo abbiamo intervistato.

Ciao Zanna. Ci racconti qualcosa per introdurre il tuo nuovo disco, “Ogni possibile imperfezione”? ''Ciao! L'imperfezione è una virtù peculiare degli oggetti di artigianato, simbolo di autenticità e originalità. Analogamente, ascoltare meglio la nostra sensibilità, può portarci a percepire nelle altrui imperfezioni forme di bellezza non conforme, non convenzionale''.

Perché non hai incluso il singolo “In un verso” nell’album? ''Perché è accaduto a posteriori. Il processo creativo ed emotivo che riguardava "Ogni possibile imperfezione", inclusa la tracklist, era concluso''.

E da cosa nasce invece la scelta di utilizzare “Una danza” come singolo d’apertura? ''Volevo iniziare questo nuovo percorso con Il brano che più di tutti parla di rinascita ed armonia''.

Qual è il personaggio con cui hai suonato che ha segnato maggiormente la tua carriera? ''La collaborazione con Piero Pelù è stata sicuramente quella più caratterizzante… È stato il primo a darmi una grande opportunità e quello che mi ha definitivamente battezzato Zanna''.

Che cosa ti piace e che cosa non ti piace della musica italiana oggi? ''Ogni musica esprime il proprio tempo ma il tempo toglie dalla polvere, con cui ricopre tutto il resto, solo chi lascia qualcosa di importante nel cuore della gente. Per questo, oggi in Italia come ieri in qualunque altro luogo, sarò sempre un po' più proteso dalla parte di chi vive per esprimere con la propria musica anche un solo istante di ispirazione ed intuizione''.