Sono presenti 267 recensioni concerti.


PINO E' "Live Stadio San Paolo Napoli 07-06-18"
   (2018)


PATRIZIA LAQUIDARA "Live Cineteatro Astrolabio Villasanta 18-05-18"
   (2018)

tutte recensioni concerti


recensioni concerti

PATRIZIA LAQUIDARA   "Live Cineteatro Astrolabio Villasanta 18-05-18"
   (2018)

Patrizia Laquidara è una delle protagoniste della rassegna “Parole al vento” dedicata a quattro grandi artiste femminili, sul palco moderate dal giornalista Giustini che ieri purtroppo non era presente, a sostituirlo c’era Antonio Ribatti, ideatore della rassegna. Patrizia esprime in questo spettacolo la sua essenza più intima e personale, raccontando la sua esperienza artistica, partendo dalla sua infanzia fino al grande successo del palco di San Remo guidato, all’epoca, da Pippo Baudo: dopo seguirono altre grosse esperienze artistiche. Ha avuto quindi luogo un live unico, tra racconti e canzoni che partono dalla profonda Sicilia fino al Veneto e toccano anche la musica di altri continenti. Patrizia ieri ha svelato una importante novità, che cioè sta lavorando ad un importante progetto artistico. La cantante spiega che il suo successo nacque per caso, iniziando a suonare con una band di amici e in seguito partecipando a vari concorsi canori tra cui l’importante premio CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL (in giuria lo stesso Mogol). Da qui poi arrivò il palco dell’Ariston e tante altre soddisfazioni. Ricordo anche che il disco “Funambola” venne indicato dal comitato del Premio Tenco come uno dei dischi più belli della stagione 2007; questo disco l’ha portata in tutta Europa, come in Brasile e Giappone. L’artista spiega che oggi le cose sono cambiate perché ci sono più vetrine e programmi dedicati alla musica mentre prima, forse, era più semplice per quanto ci fossero meno occasioni. Un’artista di questo calibro merita di essere vista da grandi e piccini, ma anche per chi vuole intraprendere questa carriera. Siciliana di nascita e veneta d’adozione, Patrizia Laquidara è una tra le figure più inafferrabili, poliedriche e brillanti della nuova musica d’autore. Con “Il Canto Dell’Anguana” si dedica ad un album-indagine sulle tradizioni musicali dell’alto vicentino. L’accoglienza entusiastica della critica la porta sino a conquistare la Targa Tenco per il “Miglior album dialettale”. Le prossime date del tour di questa meravigliosa artista sono il 24 giugno al Festival Mawazine-Rabat-Marocco e la prossima data italiana da segnare in agenda e non mancare è il 28 giugno presso il locale Stories-Brescia. (Edda Forlini)