Sono presenti 305 recensioni concerti.


PEPPE SERVILLO, ANGELA BARALDI & FRIENDS "Live Teatro Ghirelli Salerno 05-09-2021"
   (2021)


GARBO "Live Area Feste Lomazzo 22-08-21"
   (2021)

tutte recensioni concerti


recensioni concerti

PEPPE SERVILLO, ANGELA BARALDI & FRIENDS   "Live Teatro Ghirelli Salerno 05-09-2021"
   (2021)

“Beautiful Losers” è il titolo dato all’appuntamento conclusivo de “I Racconti del Contemporaneo”, stimolante rassegna culturale che, insieme alla mostra “Stories from the Rooms”, ha allietato la stagione estiva di Salerno con una serie di eventi dedicati all’arte e agli artisti protagonisti del mitico Chelsea Hotel di New York; lo spettacolo, dedicato alla poesia di Leonard Cohen e di Federico Garcia Lorca sotto la direzione artistica di Matteo Saggese, si svolge sul piccolo palcoscenico del Teatro Antonio Ghirelli, in un’atmosfera attenta e confidenziale.

L’apertura dello spettacolo è affidata a Peppe Servillo, voce degli Avion Travel e attore di grande personalità, che, accompagnato dalla chitarra di Mauro Di Domenico, apre la sua performance rievocando il noto discorso di ringraziamento di Cohen nell’accettare il premio “Principe delle Asturie” nel 2011, in cui il poeta raccontava con originalità il suo rapporto con la composizione e con la poesia.

La parte propriamente musicale dello spettacolo arriva con l’esibizione di Angela Baraldi, accompagnata dalla voce e dalla chitarra di Diana Tejera; la Baraldi, cantante e attrice dalla carriera densa di esperienze e collaborazioni prestigiose, dà vita ad una serie di emozionanti versioni del repertorio di Leonard Cohen (ricordiamo tra tutte le splendide “Bird on a Wire”, “Sisters of Mercy” e “So Long Marianne”, ripresa anche nei bis), dimostrando ancora una volta una straordinaria capacità di fare propri brani altrui, sempre con risultati impressionanti per qualità e, allo stesso tempo, naturalezza.

La musica si alterna ad altri momenti recitati da Peppe Servillo (unica eccezione la versione italiana di “Suzanne”, tradotta da Fabrizio De Andrè e interpretata dallo stesso Servillo). A serata inoltrata viene svelata una presenza a sorpresa, già annunciata ad inizio concerto: sul palco sale Hattie Webb, collaboratrice in studio e dal vivo di Cohen, insieme al musicista Andrea Resce. Hattie, accompagnandosi con la sua arpa, incanta tutti i presenti con le due eccellenti doti di musicista e interprete (da ricordare una insinuante versione di “Dance me to the end of love”).

Subito prima del finale, la Webb invita a tornare sul palco tutti i protagonisti della serata, cominciando da Angela Baraldi fino a Diana Tejera, Mauro di Domenico e Peppe Servillo, per intonare insieme “Halleluja”, classico troppo spesso banalizzato negli anni dai talent show televisivi, e finalmente riscattato, in questa occasione, da una emozionante versione collettiva. Tra i tanti applausi e i saluti di tutti i protagonisti con il pubblico presente, si conclude degnamente una bellissima serata dedicata alla musica e agli artisti di qualità. (Andrea Maggiore)