Sono presenti 337 recensioni concerti.


SIMPLE MINDS "Live Forum Milano 20-04-24"
   (2024)


DEPECHE MODE "Live PalaAlpitour Torino 23-03-24"
   (2024)

tutte recensioni concerti


recensioni concerti

PAOLO BELLI   "Live Teatro Alessandrino Alessandria 17-02-2023"
   (2023)

Uno spettacolo, quello proposto da Paolo Belli e dalla sua band al seguito, che non vuole essere esattamente un concerto e non vuole, al pari, rappresentare una pièce teatrale, quanto essere, più verosimilmente, un ibrido tra le due cose.

L’intenzione di Belli è, soprattutto, quella di far ridere attraverso la musica, i ricordi e le improvvisazioni, in cui ogni scenetta trova il suo punto d’arrivo nella musica.

Poco dopo le 21.00 i maestri di musica Juan Carlos Zamora, Gabriele Costantini, Mauro Parma, Enzo Proietti, Gaetano Puzzutiello, Peppe Stefanelli, Paolo Varoli accompagnano Belli nel gioco-finzione, mentre il Teatro Alessandrino (non colmo, ma sempre partecipativo) diventa essenziale per la riuscita del progetto.

La trama (scritta da Paolo Belli e Alberto Di Risio) vede i musicisti fingere di essere sul punto di partire per un tour, tra mille problemi e difficoltà nel reperire tutto il personale necessario. Il leit motiv è sempre lo stesso; ovvero un Belli vittima di personaggi improvvisati che ostacolano in ogni modo l’organizzazione dell’imminente tour.

Tra ogni scenetta, le canzoni fanno capolino. Così “Sotto questo sole” rompe il ghiaccio in quel brano (scritto con Baccini) che tanti anni fa fece ballare e sorridere gli italiani. E poi tanti ripescaggi in cui non solo si recuperano Belli/Ladri di Biciclette, ma tanti altri autori significativi per la formazione musicale del protagonista della serata. Citazioni per Cochi e Renato e Jannacci, soprattutto, ma anche pezzi della tradizione popolare, piazzati per rendere più esilarante lo spettacolo.

La band esegue anche “Ladri di Biciclette”, e Belli racconta di quando la scrisse a metà anni ottanta per poi portarla a Sanremo, e una “Che sarà” reinterpretata in chiave jazz soul.

Sul finale Belli ringrazia un po’ tutti; dal pubblico ai suoi musicisti e, soprattutto, a quelle mamme che portano i figli ad una scuola di musica, anello fondamentale per la riuscita di tutto questo. (TESTO GIANMARIO MATTACHEO, FOTO GIANMARIO E GIAN LUCA MATTACHEO)